Crea sito

Peer Learning

L’attenzione verso la peer education deriva dal sostegno dato dall’Unione Europea ad uno specifico progetto iniziato nel 1997 e che ha visto coinvolte molte nazioni europee. Le esperienze realizzate hanno dato buoni risultati, coinvolgendo molti ragazzi delle scuole superiori. La peer education costituisce una proposta educativa in base alla quale alcuni membri di un gruppo vengono formati per svolgere un ruolo di educatore e tutor per il gruppo dei propri pari. Per questo favorisce relazioni migliori all’interno del gruppo e promuove l’instaurarsi di un rapporto di educazione reciproca, come evidenziato dalla moderna psicologia dello sviluppo.

Intento del progetto è quello di aiutare i ragazzi ad acquisire competenze in grado di metterli in condizione di risolvere i problemi che incontrano a scuola e nella vita quotidiana. Più precisamente si intendono quelle che nella letteratura anglosassone vengono definite come life skills e che possono essere brevemente riassunte nei seguenti punti:
1) capacità di problem solving, pensiero critico e creativo: possibilità di risolvere i problemi, individuando soluzioni originali e del tutto personali
2) comunicazione efficace: la capacità di esprimersi in modo appropriato nelle diverse
situazioni
3) empatia: capacità di “decentrarsi” per riconoscere le emozioni ed i sentimenti degli altri, ma anche gestire le proprie emozioni ed eventuali stati di tensione
4) efficacia personale: convinzione di poter organizzare efficacemente una serie di azioni e di poter gestire le nuove situazioni
5) efficacia collettiva: condivisione da parte di un gruppo di idee e valori che consentono di raggiungere obiettivi comuni

Peer education e sostegno didattico: peer learning

La proposta della peer education non può essere pensata unicamente con fini educativi, in quanto essa presenta anche indubbie potenzialità da un punto di vista didattico. Nell’ambito del nostro progetto l’azione è tesa al sostegno didattico, con l’aiuto che i ragazzi delle classi superiori possono dare a quelli delle prime classi su elementi particolari delle diverse discipline.